dgroove iothings week

Dgroove Porta La Sua “Tecnologia Emozionale” Sui Siti Raiway. E Lo Racconta All’IoThings Week

Business News

Tecnologia emozionale è proprio il payoff di Dgroove, azienda IT del veronese, che da sempre si pone l’obiettivo di accompagnare i propri clienti nel complesso percorso di digitalizzazione di processi, strategie e competenze. ll progetto Dgroove mira infatti a coniugare i bisogni delle persone e la tecnologia, armonizzare relazioni e innovazione, creare un percorso virtuoso che le porti a vincere nel mercato di oggi e di domani.

L’azienda si compone di tre linee di valore: una dedicata alla formazione IT, una che ha l’obiettivo di digitalizzare i processi amministrativi e la terza, la più giovane, che coniuga la strategia all’uso di tecnologie tra le più innovative. In ognuna di queste aree si è molto attenti ad identificare i prossimi trend di mercato, e capire quali approfondire e come.

Tra i trend ci sono sicuramente le tecnologie IoT e di Realtà aumentata che da ormai quattro anni Dgroove realizza. Le sue soluzioni sono rivolte principalmente ai produttori di macchine industriali, ma non solo, con l’obiettivo di trasformare i loro prodotti in Smart connected product in grado di comunicare, anche a distanza di km e tramite una web app, il loro stato di funzionamento e di avvertire in caso di un eventuale guasto. Avere informazioni operative e la possibilità di intervenire prima di un fermo macchina, porta con sè un rilevante impatto migliorativo su costi e ricavi aziendali. Collegato a questi concetti c’è un altro scenario innovativo e che impatta sul risparmio dei costi legati alle trasferte per effettuare la manutenzione di macchinari guasti. Parliamo della possibilità di supportare l’azienda cliente nella manutenzione del macchinario a distanza e tramite un dispositivo di realtà aumentata senza doversi spostare. In questo period storico più che mai.

Indossando un occhiale AR l’operaio dell’azienda cliente ha uno strumento che gli lascia le mani libere per operare e con cui può avviare una video chiamata con il tecnico della sede centrale. Non solo ma potrebbe accedere a video istruzioni o documentazioni che riguardano il funzionamento della macchina.

La stessa tecnologia, ma su tablet, potrebbe essere sfruttata per la realizzazione di un catalogo in AR. La soluzione di Dgroove si chiama D-Catalogue e nasce dall’esigenza del reparto vendite di aziende machines builder di avere uno strumento da portare in fiera o dai prospect che mostri I macchinari in 3D. Una soluzione che faccia vedere il funzionamento del macchinario e la sua meccanica interna in modo da esaltare il valore percepito del prodotto e da regalare un’esperienza diversa a chi è interessato al potenziale acquisto.

La partecipazione di Dgroove all’IoThings Week è un’occasione per far conoscere le sue soluzioni ma soprattutto per raccontare uno dei tanti progetti che in questi anni hanno permesso all’azienda di accrescere il suo know-how in materia. L’azienda protagonista è Raiway, leader di infrastrutture e servizi di rete che quotidianamente garantisce la trasmissione e la diffusione di contenuti televisivi e radiofonici, in Italia e all’estero. Raiway possiede circa 2.300 siti dislocati capillarmente in Italia e un’estesa rete di trasmissione e diffusione. La sua preoccupazione è che tutti questi siti siano sempre funzionanti ed efficienti. Proprio per questo ha deciso di collaborare con Dgroove per portare avanti un progetto IoT per analizzare le condizioni ambientali correlate con lo stato di funzionamento degli apparati per ottenere una predizione su alcune specifiche variabili. Il webinar che si terrà mercoledì 27 giugno alle 11:30 ne racconterà tutte fasi fino alla dimostrazione della soluzione finale.